Coronavirus, cosa ci insegna?

Quali insegnamenti possiamo trarre da questo nuovo virus?

L’esperienza che stiamo vivendo in queste settimane a causa del coronavirus ci può essere di insegnamento ricordandoci che c’è una cosa che questo virus non può abbattere, ovvero la voglia di stare insieme. In alcune zone c’è chi è costretto ad un isolamento forzato accolto a volte mal volentieri. Questo ci porta inevitabilmente a pensare alla solitudine, quante persone vivono costantemente isolate, sole? Troppe. Secondo dati scientifici basati su milioni di volontari la solitudine logora la salute e il benessere psicofisico e aumenta il rischio di mortalità.

Il filosofo Aristotele affermò che “l’uomo è un animale sociale” e io aggiungerei “sempre più solo”. Siamo naturalmente portati all’aggregazione, allo stare insieme, alla condivisione.

Durante questi anni ho avuto il compito meraviglioso di ispirare i miei trainers a fondare gli Happy Catch Club, luoghi in cui i trainers conducono degli incontri gratuiti e aperti a tutti nei quali provare l’esperienza della terapia della risata, un luogo in cui sbloccare le proprie emozioni, dove esplorare e condividere le proprie esperienze di vita insieme ad altre persone e sentirsi meno sole grazie alla condivisione.

Ciascuno di noi può contribuire al benessere degli altri e di certo questo virus non potrà mai abbattere, la voglia di stare insieme.

 

Continua l’ascolto con il prossimo podcast -> Non perdere la strada della serenità

 

Le email sono lo strumento che prediligo per rimanere in contatto con le persone che mi seguono e con la mia Community. L’invio delle newsletter è strettamente riservato a chi ne fa richiesta, a chi desidera rimanere aggiornato.