Karma Yoga: compiere azioni senza aspettarsi nulla in cambio

 

PERCHÈ L’INGRATITUDINE È UNA PATOLOGIA?

In questa nuova puntata del podcast parlo del potere della gratitudine per introdurre un argomento di cui si parla poco spesso ma che riguarda la vita di tutti noi: l’ingratitudine.

Confucio sosteneva: “Non fare del bene se non hai la forza di sopportare l’ingratitudine“.
Aveva ragione?

Secondo i principi del Kama Yoga ogni nostra azione deve essere compiuta con amore e deve essere priva di aspettative o della necessità di una riprova sociale. Dobbiamo restare focalizzati sull’azione senza aspettarci nulla in cambio, il risultato dell’azione non deve influenzare se e come facciamo il nostro dovere. Restiamo focalizzati sull’azione preparandoci anche all’ingratitudine. 

Purtroppo esistono anche persone che anziché riconoscere tutto il bene che hanno ricevuto, esprimendo la loro gratitudine, preferiscono girare le spalle con un atteggiamento che diventa persino ostile verso coloro che si sono donati, prodigati per il suo stesso bene.

L’ingratitudine può diventare persino patologica. Gli psicologi e anche gli psichiatri ci aiutano a comprendere perché alcune persone passano dall’ingratitudine alla violenza, all’odio tentando di denigrare e di ferire i propri benefattori.

Ho pubblico nel sito richardromagnoli.com anche un post dedicato a questo argomento e che puoi trovare direttamente in questo link per approfondire quello che ho trattato in questo podcast qui -> https://richardromagnoli.com/lingratitudine-e-un-tradimento-verso-lumanita

Se ancora non l’hai fatto iscriviti nei canali che utilizzi frequentemente per continuare a seguire per primo i nuovi podcast che pubblico per te.

Buon ascolto.

Le email sono lo strumento che prediligo per rimanere in contatto con le persone che mi seguono e con la mia Community.
L’invio delle newsletter è strettamente riservato a chi ne fa richiesta, a chi desidera rimanere aggiornato