Chi renderai felice oggi?

Siamo sempre concentrati su noi stessi, eppure basta un piccolo gesto, una parola per portare gioia nella vita degli altri. Credimi, abbiamo questo potere ed esercitarlo ci rende persone migliori. 

Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.

Albert Einstein

Durante la giornata, passano nella nostra mente innumerevoli pensieri e per lo più siamo concentrati su noi stessi, osserviamo e valutiamo i comportamenti degli altri nei nostri confronti.

Già, ma tu come ti comporti? Pensi a quello che puoi fare per gli altri?

Ci sono azioni che possono donare il sorriso sul volto di chi per tanti motivi non gioisce più. Lo sai bene, ci sono persone che hanno perso la voglia e la determinazione di essere felici. Certo, forse non cambierai la loro vita ma consegnerai nelle loro mani attimi di gioia: questo ha un valore immenso.

Guardandoti dentro puoi scoprire la gioia, ma è soltanto aiutando il prossimo che conoscerai la vera felicità.

Sergio Bambarén

Credimi, è un tuo potere, è un potere degli esseri umani quello di diffondere buoni sentimenti. Lo possiamo fare attraverso le parole e i gesti. Le nostre parole hanno la forza di cambiare lo stato d’animo e quindi le emozioni di una persona, possono risollevare dallo sconforto, ridare speranza.

Così i nostri gesti: impara a capire quali azioni potrebbero rendere felici gli altri, essere utili, portare la soluzione di un problema. 

Non dimentichiamo mai che il vero potere è il servizio.

Papa Francesco

Immagina la sensazione che sentirai nel rendere più felice un amico, una persona cara, un collega di lavoro.  Quando tu ti prendi cura di una persona si crea un’energia straordinaria tra di voi capace di abbattere ogni muro e di rafforzare la vostra relazione. Tu sei una persona speciale proprio perché puoi cambiare le situazioni. E allora, chi renderai felice oggi? 

 

 

 

Le email sono lo strumento che prediligo per rimanere in contatto con le persone che mi seguono e con la mia Community. L’invio delle newsletter è strettamente riservato a chi ne fa richiesta, a chi desidera rimanere aggiornato.