Un esercizio pratico per pianificare il tuo futuro

Il futuro non è una dimensione insondabile ma uno spazio entusiasmante in cui i desideri e le visioni prendono forma: abita il tuo futuro e da lì ricorda a te stesso tutto ciò che hai la possibilità di essere e divenire.

Quando si effettua una scelta, si cambia il futuro.

Deepak Chopra

Il futuro. Non c’è essere umano che, almeno una volta nella vita, non abbia guardato avanti, verso quel tempo che ancora non conosciamo ma che è tutto da creare. Sicuramente anche tu hai spesso avuto voglia di pianificare il tuo futuro al meglio. 

Se ci pensi, proprio perché non è ancora accaduto, è uno spazio libero dove puoi costruire con la tua immaginazione quello che vuoi.

Chissà dove saremo tra vent’anni, in quale luogo abiteremo, quali esperienze avremo vissuto e con quali persone.

C’è un esercizio che amo moltissimo, mi dona grande energia, porta gioia e speranza: scrivo a me stesso dal futuro. Sì, hai capito bene. Sono io ma nel futuro e da quella dimensione scrivo al me stesso di oggi.

Il presente è vostro. Il futuro, per il quale sto realmente lavorando, è mio.
Nikola Tesla

Amo pensarmi nel futuro e da lì osservarmi, iniziare a percepire quali esperienze avrò vissuto. L’inchiostro con cui scrivo è la saggezza che avrò accumulato e che deriva da tutto ciò che mi avrà arricchito.

Il segreto per avere una buona vita credo sia principalmente quello di coltivare buone relazioni iniziando dalla relazione con se stessi.

Ti voglio suggerire questo esercizio che è davvero straordinario, capirai l’importanza e l’energia che trasmette solo facendolo. 

Immagina che tipo di relazione avrai tra cinque, dieci ma anche tra vent’anni con te stesso e lì nel tuo futuro cerca di raccontarti, di assimilare la bellezza di tutte quelle esperienze che immagini avrai vissuto: concentrati, cogli l’essenza.

Vedrai che  scrivendo ciò che vivrai nel tuo futuro accadrà qualcosa di significativo, di realmente straordinario in te: tutte le volte in cui senti e percepisci un’emozione inizia a darle forma, a vederla, a sentirla nella tua immaginazione. E tutto ciò che puoi sentire e vedere lo puoi realizzare.

Crea il tuo futuro dal tuo futuro e non dal tuo passato.

Werner Erhard, autore

Credo sia molto più utile e interessante costruire il proprio futuro osservandolo proprio dagli anni a venire e non dal passato. Più siamo consapevoli di noi stessi e meno avremo timore di guardare avanti, agli anni che ci attendono. Stabilisciti ogni tanto nel futuro e da lì invia il tuo messaggio al presente.

La  più importante delle comunicazioni è quella che avviene con te stesso, accogli questo suggerimento, scriviti una lettera dal tuo futuro e inizia a percepire la straordinaria energia, e fai di tutto perché quello che senti si possa realizzare non domani ma ora, adesso.

Come diceva il grande poeta Rilke, il futuro entra in noi, per trasformarsi in noi, molto prima di essere accaduto.