Crederci è già riuscirci

Quando credi in ciò che fai e ti muove pura intenzione, quando il tuo agire ha radici nella tua interiorità, tu stai infondendo forza in te stesso, nell’azione compiuta e nelle persone che incontrerai.

Fissare gli obiettivi è il primo passo per trasformare l’invisibile nel visibile.

Anthony Robbins

C’è una frase che è diventata uno dei mantra della mia vita e che ho pronunciato d’impeto durante uno dei miei training residenziali: “Crederci è già riuscirci”.

Sia nell’ambito professionale che personale, è importante avere delle strategie; significa applicare pratiche che ti permetteranno di raggiungere determinati obiettivi. Se però non ci credi davvero ti verrà a mancare quella forza, quell’energia che una volta trovata è inesauribile e senza la quale ti priveresti del senso stesso del tuo agire. 

Quando sei mosso da pura intenzione, quando il tuo agire ha radici dentro di te, tu stai infondendo forza in te stesso, nell’azione e nelle persone che incontrerai.

Credere non è mai fede cieca nella strategia ma fare affidamento a questa energia interiore che nasce e si contempla  attraverso competenze, conoscenze ed esperienza pratica; energia che ci permette di sentire il fuoco sacro che potrà poi divampare attraverso le azioni che metterai in atto. 

Ci sono due cose che non tornano mai indietro: una freccia scagliata e un’occasione perduta.

Jim Rohn

Quando hai a cuore un determinato obiettivo e ci credi farai di tutto per poterlo raggiungere. Non sempre gli accadimenti ci danno la possibilità di alimentare quello che sentiamo dentro e forse è un bene perché questo ci permette di diventare più bravi nel perseguimento di ciò che desideriamo. 

Per credere dobbiamo affidarci a noi stessi, riconoscere quelle potenzialità che ci permettono di esprimerci e, nello stesso tempo, individuare i limiti che ci ostacolano. 

Più sei preparato e più ti avvicini al raggiungimento dell’obiettivo ma senza questo fuoco sacro dentro di te sarà sempre più lontana la meta.

Tutto è possibile per chi crede.

Gesù

Capita che le persone per sentirsi più sicure si rivolgano agli altri nonostante le azioni intraprese siano valide: cerca di non dipendere dal sostegno altrui.

Penso che il senso della libertà e dell’emancipazione individuale possa portare ciascuno di noi a credere in questo straordinario, illimitato potenziale che ci portiamo dentro.

Dedicarsi del tempo e scrivere può essere molto utile per avere le idee più chiare; inoltre, quando diamo un nome alle emozioni che proviamo le comprendiamo meglio e impariamo a gestirle. Inizia ad addomesticare la conoscenza di te stesso.

Crederci è già riuscirci: se lo scopo è elevato tanto più questo mantra ti aiuterà a realizzare ciò che senti esprimendo il tuo grande potenziale; alimenterà la convinzione che il meglio debba ancora accadere.

Credici e il meglio per te sta già accadendo.