I migliori anni della nostra vita sono quelli vissuti con entusiasmo e generosità

Ognuno di noi ha una grande possibilità, quella di creare ora, in ogni momento, i migliori istanti della propria vita. Vivi con entusiasmo i tuoi giorni, rendi prezioso il tempo che ti è donato.

Tutti vogliono tutto per poi accorgersi che è niente. Noi non faremo come l’altra gente, questi sono e resteranno per sempre i migliori anni della nostra vita —Renato Zero

I migliori anni della nostra vita, canta Renato Zero in una delle sue canzoni più poetiche.

Quante volte ci siamo soffermati a ripensare ai periodi felici che abbiamo vissuto, quasi sempre nel passato, indicandoli con nostalgia come i migliori? Tante.

In genere ripensiamo all’infanzia, quando ci sentivamo liberi, con tutte le incombenze affidate agli adulti.

Ma è davvero così? Gli anni migliori sono sempre quelli passati?

Marcel Proust diceva che il ricordo delle cose passate non è necessariamente il ricordo di come siano state davvero.

Guarda al tempo che si distende: passato, presente e futuro. Osserva la tua esistenza nel suo svolgersi, scandita dal respiro ti ricorda in ogni momento che sei vivo e vibri all’unisono con l’interno universo.

La vita è un dono prezioso. Sempre. Lo è stata nel passato, quando sei venuto al mondo, lo è oggi, in questo momento, perché hai un grande potere nelle tue mani: realizzare ciò che sei. Lo sarà domani se saprai costruire il tuo futuro.

Se presterai attenzione al presente, potrai migliorarlo. E se migliorerai il presente, anche ciò che accadrà dopo sarà migliore. Ogni giorno porta con sé l’Eternità —Paulo Coelho

Forse ora stai vivendo un momento difficile eppure, sai, non è detto che non sia candidato a divenire un giorno uno di quei ricordi capaci di scaldarti il cuore. Ho sentito anziani raccontare delle difficoltà della loro giovinezza in cui mancava il necessario, avere il cibo non era scontato, si pativa il freddo eppure che bei momenti, che felicità. Possibile? Sì perché quella felicità proveniva da una vita autentica, dura ma generosa nei rapporti umani, nella solidarietà: questo fa dei nostri anni i migliori. Istanti in cui siamo arrivati al centro, all’essenza. Abbiamo toccato con mano la libertà di essere ciò che siamo senza condizionamenti, siamo stati capaci di lasciare andare i pensieri pesanti per goderci le cose semplici e vere, non abbiamo avuto paura ma coraggio di tentare, provare, credere.

Ognuno di noi ha una grande possibilità, quella di creare ora, in ogni momento, i migliori istanti della propria vita. Crea ora con entusiasmo i tuoi giorni, rendi prezioso il tempo che ti è donato.

Come? Acquisisci consapevolezza del fatto che sei vivo, che puoi rinnovarti ogni giorno; assumiti la responsabilità delle tue scelte e delle tue azioni smettendo di addossare agli altri le colpe dei tuoi insuccessi, delle tue difficoltà; senti profonda gratitudine per tutto ciò che ti è donato. So di essere provocatorio, ma ti dico ringrazia anche per i momenti peggiori che hai vissuto perché ti hanno formato, sono stati i tuoi più grandi maestri e ti hanno infuso l’energia per conquistare ciò che meriti.

Voglio che ogni mattino sia per me un capodanno. Ogni giorno voglio fare i conti con me stesso, e rinnovarmi ogni giorno —Antonio Gramsci

Come immagini il tuo futuro? Hai dei progetti concreti che stai costruendo e portando avanti giorno per giorno? Il futuro inizia adesso. Lascia libera la tua immaginazione di creare quello che davvero desideri e poi con realismo e sincerità poniti gli obiettivi. Incontrerai ostacoli? Senza dubbio. Ci saranno giorni in cui ti sembrerà di non farcela? Certo. Ma se la tua meta è chiara andrai avanti, mantieni lo sguardo puntato sui tuoi traguardi.

Ora pensa ad un futuro lontano, tra molti anni. Quando guarderai indietro e ti domanderai quali mai siano stati i migliori anni della tua vita. Fai in modo che la risposta sia: tutti gli anni che ho vissuto sono stati i migliori e oggi è il migliore di tutti.