Il successo? questione di preminenza

Vuoi raggiungere il successo nella tua vita e nella tua professione? Ci sono innumerevoli strade e tecniche da applicare, teorie e filosofie. Una però vince su tutte: la preminenza.

Vai oltre te stesso, diventa grande ad ogni passo come il vento. Meraviglia tutti amandoli di un’amore che non si può misurare, sii come il respiro della Terra: inarrestabile nel sostenere —Antico detto Indiani d’America

Vuoi raggiungere il successo nella tua vita e nella tua professione? Ci sono innumerevoli strade e tecniche da applicare, teorie e filosofie.

Una però vince su tutte: la preminenza.

Quando ti moduli sulla preminenza allora davvero fai un grande salto di qualità nelle tue relazioni, nel business, nella vita stessa.

La preminenza ha radici in un profondo rispetto, attenzione e cura per gli altri.

L’amore è preminenza.

Quando ti metti al servizio delle persone ciò che conta è il loro benessere: hanno scelto te, non solo per le tue competenze, la tua professionalità ma di certo per ciò che sei, per i tuoi principi e per la lealtà che ti caratterizza.

L’eccellenza non si identifica con un risultato preciso. Fa parte, piuttosto, dello spirito di un’organizzazione, è un processo che non finisce mai
—Lawrence M. Miller

Come scegli un venditore, un negozio presso cui rifornirti? Perché vai da un parrucchiere piuttosto che un altro? Perché ti fidi dei prodotti di un’azienda e di un brand?

Per la cura, la gentilezza, la ricerca del meglio da poterti offrire.

E questa non può essere una tecnica ma un atteggiamento. Come diceva Aristotele, l’eccellenza deve essere un’abitudine per considerarsi tale, deve rappresentare il nostro modo di essere ogni giorno in tutto quello che facciamo e ancora di più nel nostro modo di rapportarci agli altri.

Portare valore nella vita degli altri: ecco che cosa decreterà il vero successo nella tua esistenza. E sai perché? Perché poi le persone ti premieranno con fiducia e fedeltà: è su questo che si basa la preminenza.

Puoi portarla nella tua famiglia, con i tuoi collaboratori, con i tuoi clienti. Ci pensi che potenza, che meraviglia? Donare immenso valore sempre, ogni giorno.

Il progresso non è creato da persone che si accontentano
—F. Tyger

Il perfezionismo non ha nulla a che fare con la preminenza. Il cercare di essere sempre perfetti non riguarda questa attitudine che tende verso il meglio per sé e per gli altri.

Quando sei preminente sei oltre l’eccellenza: sei andato anche al di là di tutte quelle considerazioni utilitaristiche ed egocentriche, tenderai sempre a dare più di quanto l’altro possa aspettarsi da te. Ed è questa la leva che ti permette di affermare la tua ineguagliabile unicità in ogni stanza della vita.

Ci sono delle parole che ti possono rendere immediata la comprensione del concetto di preminenza: love all, serve all. Ama tutti, servi tutti.