L’Universo non ascolta quello che dici ma quello che senti

Una forza potente e invincibile abita in noi: il pensiero. Altre incredibili energie lo sostengono: le emozioni. Queste – pensiero ed emozioni – sono le uniche voci che l’Universo ascolta e realizza.

I pensieri emettono una sorta di segnale magnetico in grado di attrarre il suo equivalente.
– Joe Vitale

Puoi dire tutto quello che vuoi, puoi raccontare a te stesso e agli altri una storia  ma è bene sapere che sono i pensieri e le emozioni a plasmare la nostra vita. 

L’energia dell’Universo si modula sul sentire e non sul dire. 

Non ci sono più dubbi, anche la fisica quantistica ci ha dimostrato quanto il pensiero sia in grado di generare azioni e conseguenze nella realtà. Dove mettiamo il focus della mente, là generiamo energia creatrice.

Dovrebbe smuoverci questa verità perché comprendiamo quanto sia necessario stare attenti a quello che formuliamo come pensiero.

Smetti di occuparti delle cose di cui non ti vuoi occupare. Smetti di parlarne, smetti di leggere in merito e smetti di ripetere quanto siano brutte. Concentrati solo su ciò che vuoi attrarre a te. Ricorda, dove va la tua attenzione, li scorre la tua energia.
– Jack Canfield

Come sempre, pur essendo convinti di una verità non ci comportiamo di conseguenza. Lo sappiamo quanto potente sia il pensiero e le emozioni eppure zavorriamo di continuo la nostra mente con pensieri depotenzianti, con atteggiamenti vittimistici, esprimiamo rabbia, ci perdiamo nei meandri di elucubrazioni attorno a fatti accaduti tanto tempo fa ma a cui permettiamo di continuare ad inquinare la nostra pace interiore.

Perché non siamo in grado di mettere uno stop a questi pensieri inutili e fare spazio a pensieri ispiranti, di bellezza, di armonia? Basterebbe così poco per essere in pace con noi stessi.

Ogni volta che una persona ha un pensiero, o ha una prolungata concatenazione di pensieri, sta creando qualcosa, i suoi pensieri faranno manifestare qualcosa.
– Michael Beckwith

Non avviene tutto in automatico. Il pensiero va educato. Ti devi allenare a pensare. Devi essere il guardiano dei tuoi pensieri, monitorarli, osservarli. Come puoi vedere nella tua esperienza di ogni giorno,  passano nella testa numerosi pensieri che non ti fanno bene, ti rattristano, ti sussurrano che sei debole o incapace di affrontare determinate situazioni.

Osservali e lasciali andare, non dare loro diritto d’asilo nella tua mente, anzi, accompagnali subito alla porta per lasciare il posto a ciò che ti dona energia, forza, fiducia. 

Ti voglio dare un suggerimento: coltiva semplici abitudini felici che ti permettano di stare bene, di pensare meglio, di vivere dignitosamente.

Un’abitudine su tutte ti aiuterà immediatamente: abbi cura di te.

 

Continua la lettura con il prossimo articolo -> Che cos’è l’impossibile? Quello in cui non credi ancora abbastanza

 

Iscrizione alla newsletter

Le email sono lo strumento che prediligo per rimanere in contatto con le persone che mi seguono e con la mia Community. L’invio delle newsletter è strettamente riservato a chi ne fa richiesta, a chi desidera rimanere aggiornato.