Pianifica la felicità con abitudini felici che nutrono l’anima

Possiamo sperare che il futuro ci riservi buoni momenti, anni felici ma quello che fa la differenza sono le azioni che metti in atto: è l’agire che, passo dopo passo, crea il cammino, l’esistenza felice che meriti.

L’immagine che abbiamo di noi stessi e le nostre abitudini tendono ad andare insieme. Cambia una e vedrai automaticamente cambiare anche l’altra
—Maxwell Maltz

Tutti, nessuno escluso, abbiamo un’incredibile opportunità: il potere di trasformare il nostro futuro e quello degli altri, la famiglia e le persone che incontreremo sul nostro cammino.
Qual è questo potere su cui ti stai già interrogando?
Quello di pianificare la felicità.
Ma no, dai, ma come si fa a progettare la felicità visto che non dipende da noi ma da ciò che accade e che non è sotto il nostro controllo?
Niente di più sbagliato.

La felicità dipende da abitudini felici capaci di apportare maggiore benessere, equilibrio e serenità nella vita di ciascuno di noi.
Possiamo sperare che il futuro ci riservi buoni momenti, anni felici ma quello che fa la differenza sono le azioni che metti in atto: è l’agire che, passo dopo passo, crea il cammino, l’esistenza felice che meriti.

Non è quello che hai, o chi sei, o dove sei, o cosa stai facendo che ti rende felice o infelice: è quello che pensi —Dale Carnegie

Quel cambiamento di cui senti tanto la necessità potrà avvenire solo se sarai capace di praticare nuove abitudini che ti guidino ad agire e accendano quel meraviglioso automatismo che mette in relazioni corpo, mente, emozioni e anima e tutti, credimi, cospirano e si attivano per renderti felice.

Ma tu devi agire.

Scegli – e scegli subito, non tergiversare – quali abitudini puoi adottare per migliorare i tuoi giorni e quelli di chi ti sta accanto.
Ogni piccolo gesto può avere inaspettate conseguenze.
Inoltre, monitora i tuoi pensieri perché siano sempre indirizzati alla felicità. Quando guidi un’auto non devi distrarti perché andrai a finire là dove si posa in continuazione il tuo sguardo. Tu stai pilotando la tua esistenza: mantieni lo sguardo, il focus, tutta la tua energia sulla realizzazione della felicità.

Dobbiamo essere grati alle persone che ci rendono felici, sono gli affascinanti giardinieri che rendono la nostra anima un fiore —Marcel Proust

Possiamo davvero pianificare la felicità in ogni momento.
Per esempio, quando compi un gesto per ringraziare la persona amata, il tuo compagno o la tua compagna, per quello che fa all’interno della famiglia, per i gesti di attenzione verso di te, tu stai pianificando il tempo che verrà in modo positivo. Se ci sentiamo amati reagiamo con amore: quello che pratichi ritornerà nella tua vita.
Quando cadiamo nella disperazione, nella mancanza di riconoscenza, nell’invidia o addirittura nell’odio stiamo lasciando che si espanda negatività nel nostro futuro. Agisci subito: colma di buoni sentimenti, di generosità, di amore ogni istante e vedrai risplendere i tuoi giorni. Vedi, nella nostra quotidianità accadono tante cose all’apparenza insignificanti ma se guardiamo con attenzione portano in sé frammenti luminosi di felicità: sono questi frammenti che nutrono l’anima.