Perchè tormentarti ?

 

Un’inquietudine impotente ci tormenta, e andiamo per acque e terre inseguendo la felicità. Ma ciò che insegui è qui —Orazio

Il tormentarsi continuo è espressione di un equilibrio che non riusciamo a trovare perché lo cerchiamo fuori di noi. E finché cerchiamo all’esterno siamo destinati a combattere e a soccombere.

Per vincere il tormento, il rimorso e il rimpianto dobbiamo navigare i nostri mari interiori, trovare l’equilibrio, la consapevolezza di una vita da vivere, avere coscienza del tempo prezioso che ci è dato.

Indaga, prendi consapevolezza di ciò che è accaduto e, cosa più importante, apprendi la lezione perché d’insegnamento si tratta, sempre. In tutte le nostre vicende, anche in quelle che ci tormentano, abbiamo da imparare.